IL BONUS PRIMA CASA UNDER 36, SPIEGATO SEMPLICE

Pubblicato il 31 Maggio 2023 in Normative e attualità

Hai meno di 36 anni, una ISEE sotto i 40mila euro e tanta voglia di coronare il sogno di acquistare la tua prima casa? Forse non sai che ancora per tutto il 2023 sono attive speciali agevolazioni nate per incentivare i giovani a comprare un immobile. Scopri tutti i dettagli insieme a noi di Radovix.

Cos’è il Bonus prima casa per i giovani?

Il bonus è stato Introdotto con il decreto legge 73/2021, conosciuto anche come “Sostegni Bis”, a partire da maggio 2021. Inizialmente previsto solo fino a dicembre 2022, successivamente è stato prorogato fino a fine 2023. Ad oggi, il Bonus Prima Casa dedicato agli under 36 comprende una serie di agevolazioni, esenzioni e sgravi fiscali che riguardano gli immobili – e relative pertinenze come box e cantine – acquistati tra il 26 maggio 2021 e il 31 dicembre 2023.

I 3 vantaggi del Bonus prima casa under 36

1) Esenzione imposte

Per l’acquisto di una prima casa, normalmente bisogna pagare una imposta di registro pari al 2% del valore catastale. Con il Bonus Prima Casa Under 36 c’è una totale esenzione da questo onere, così come per l’imposta ipotecaria e quella catastale (che ammontano a 100 euro in totale).

2) Recupero IVA

Nel caso di immobili nuovi acquistati da un’impresa, il prezzo della casa è maggiorato di IVA. In questo caso, puoi usufruire di un credito d’imposta pari all’IVA corrisposta al venditore, che potrai poi portare in deduzione attraverso varie modalità alternative tra cui l’esenzione dall’imposta sostitutiva del mutuo.

3) Garanzia sul mutuo

Per chiedere un mutuo occorre fornire alla banca delle solide garanzie che per un giovane possono essere difficili da ottenere. Il Fondo prima casa già prevede una garanzia statale del 50% a favore di speciali categorie di persone. Con il Bonus Prima Casa Under 36, la garanzia pubblica sale addirittura all’80% richiedendo un mutuo superiore all’80% del prezzo di acquisto, comprensivo di oneri accessori.

L’identikit del candidato ideale

Puoi ottenere i vantaggi del Bonus prima casa under 36 se:

  • non hai ancora compiuto 36 anni di età nell’anno solare in cui è stipulato l’atto;
  • hai una ISEE non superiore a 40.000 euro annui e sei in possesso della relativa attestazione in corso di validità – oppure devi averla già richiesta antecedentemente o contestualmente alla stipula dell’atto.

A questi due requisiti, si vanno a sommare quelli necessari per usufruire dell’agevolazione “prima casa” che riguardano ad esempio l’obbligo di non possedere un’altra casa in Italia acquistata usufruendo delle agevolazioni, la necessità di avere la residenza (o di trasferirla entro 18 mesi dall’acquisto) nel comune in cui si trova l’immobile, o la lista delle categorie catastali ammesse al beneficio. Tutte questioni di cui parliamo diffusamente in questo articolo.

Sei in tempo per richiedere il Bonus?

Certo. Fino al 31 dicembre 2023, se soddisfi i requisiti, potrai richiedere il Bonus prima casa giovani per l’acquisto del tuo primo immobile. Puoi usufruire delle agevolazioni anche se hai stipulato l’atto l’anno scorso o addirittura nel 2021, a partire dal 26 maggio.

Scopri sul nostro sito gli immobili in vendita. Sei un under 36? Per te l’acquisto “prima casa” potrebbe essere particolarmente conveniente!